L’Europa delle patrie o morte

Varsavia e Budapest “O l’Europa ai riforma ascoltando ogni Stato nazionale membro, o sarà la disintegrazione”. “Non cederemo alle pressioni”- tuona Kaczynski. Dalla nuova Europa, o meglio, da uno dei suoi più rilevanti paesi, la Polonia, giunge chiaro un monito ai fautori del centralismo e della omologazione in ogni campo, l’esigenza vitale di cambiar rotta,… Continua a leggere

Condividi

Radicalismo 1 parte – Finanziamenti e ONG

Radicalismo islamico in Kosovo La diffusione del radicalismo islamico, in particolar modo del Wahabismo, del Salafismo e del Takfirismo (correnti del Sunnismo) è data da diversi fattori tra i quali il più importante è certamente la disponibilità di tanto denaro da investire. Lo stesso vale per il terrorismo: azioni di tale riprovevole genere devono avere… Continua a leggere

Condividi

Appuntamento al 4 dicembre

Referendum costituzionale Finalmente ci siamo: abbiamo il giorno. Dopo un lungo e travagliato parto, si è deciso di sottoporre agli italiani il quesito referendario che confermi o bocci la riforma costituzionale voluta fortemente da Renzi, il 4 dicembre. Questo ulteriore slittamento, ci “regala” altri due mesi di campagna elettorale vera e propria, in cui il… Continua a leggere

Condividi