JUVENTUS 2.0

Vincenti anche fuori dal campo Non di solo calcio è formata la Juventus, che in questi ultimi anni ha avviato una rivoluzione storica nell’organizzazione della società. Il primo passo è stato costruire la nuova casa dei bianco neri, lo Juventus Stadium, dove all’interno sono presenti gli store ufficiali della squadra, il museo storico,un ristorante eccezionale… Continua a leggere

Condividi

Ridateci i marò

Dal 2012 ad oggi le condizioni diplomatiche con l’India non sono cambiate, i nostri Marò sono ancora prigionieri in India per un omicidio che in verità, dalle analisi riportare non hanno commesso loro visto che da quanto riportato i proiettili che avrebbero ucciso i due pescatori indiani non sono stati sparati da i loro fucili…. Continua a leggere

Condividi

Anno nuovo, nuovo scandalo

La prima precipitazione dell’anno crea già il primo disagio nella capitale Dopo mesi di secca finalmente Roma ritrova la pioggia, che, rifocilla d’acqua il Tevere. Nell’arco del mese di Dicembre stava subendo una mancanza d’acqua di livelli utopici. Insieme alla pioggia affiorano i primi scandali dell’anno, grazie anche al Prefetto che, pur sapendo dell’imminente pioggia,… Continua a leggere

Condividi

Restaurata la fontana di Trevi

Un monumento simbolo di Roma riportato all’antica bellezza Nel mese di dicembre sono terminati i restauri della Fontana di Trevi, uno dei monumenti più affascinanti e imponenti di Roma. Il lavoro, costato circa venti milioni di euro è stato finanziato in gran parte da privati che hanno versato circa l’80% del totale della somma. Il comune… Continua a leggere

Condividi

Il rispetto della nostra religione

Vietati i simboli del cristianesimo. L’Italia dice no La Religione Cristiana fa parte ormai da secoli della storia della penisola italiana. I rapporti stessi fra lo Stato italiano e quello Pontificio sono regolati da leggi che nascono nell’epoca fascista e vengono riconfermate da Enrico De Nicola, Primo Presidente Della Repubblica italiana nonché firmatario della Costituzione…. Continua a leggere

Condividi

Blocco dei migranti in Ungheria

La diaspora dei migranti si arricchisce di un nuovo capitolo. Stavolta altrove, sulla terraferma quantomeno, senza il rischio di affogare o venir speronati. Traffico sospeso martedì nella stazione ferroviaria di Budapest chiusa a causa dell’arrivo di treni con a bordo centinaia di migranti diretti verso Austria e Germania. Nel primo pomeriggio la polizia ha anche… Continua a leggere

Condividi

Il raddoppio di Suez

Il presidente Abdel Fatah al Sisi oltre alle operazioni militari apprezza anche l’ingegneria civile. E gonfio d’orgoglio osserva dal proprio yacht un’opera destinata a cambiare le rotte del commercio globale. Fiero di avere addosso gli occhi del mondo. Tre ore di percorso da Il Cairo poi il Canale raddoppia, qui, a metà strada tra il… Continua a leggere

Condividi

Isis, attacco dimostrativo all’Egitto

Con tanto di video di ottima qualità prosegue la sfida terroristica di matrice sunnita dell’Isis al mondo arabo “moderato” e di matrice sciita. L’Occidente, come ampiamente dimostrato, viene di tanto in tanto coinvolto in attacchi e stragi per via indiretta, nei cosiddetti effetti collaterali. Come in Tunisia, dove la strage del resort ha avuto come… Continua a leggere

Condividi

Accordo sul nucleare

Nella sua ultima uscita sull’accordo per il nucleare iraniano sembra dare un colpo al cerchio e un altro alla botte. Obama ha ribadito come l’alternativa all’accordo con l’Iran sarebbe stata la guerra visto che senza le ispezioni rimarrebbe solo la possibilità dell’uso della forza militare. Netanyahu ovviamente non concorda, ritendendo forse a torto forse a ragione,… Continua a leggere

Condividi

In Bosnia il mondo in piccolo

Sarajevo come simbolo. La chiamavano la “Gerusalemme d’Europa”, una speranza e insieme un destino nel nome. I segni della guerra restano, sulla pelle degli abitanti e su molti edifici. Pallottole e ferite. A vent’anni dalla fine della guerra, il Papa in Bosnia-Erzegovina ha ripreso il filo del discorso fatto a Redipuglia: gli orrori del secolo… Continua a leggere

Condividi