Conoscenza accidentale e decorrenza del termine per l’impugnazione della sentenza

di Faenza Tina Fortunata Ai sensi dell’art 51 del Codice del processo tributario, a tenor del quale “se la legge non dispone diversamente il termine per impugnare la sentenza della Commissione Tributaria è di sessanta giorni, decorrente dalla sua notificazione ad istanza di parte, salvo quanto disposto dall’articolo 38, comma 3”, nel sistema del processo… Continua a leggere

Condividi

Problemi concreti di incertezza del diritto: il tema dell’imposta evasa nell’ambito del rapporto tra processo penale e contenzioso tributario

di Barberio R. – Faenza T. F. La riforma dell’impianto sanzionatorio penale tributario recata dal D.Lgs. nr. 74/2000 ha inteso optare verso la definitiva conferma dell’abbandono dell’istituto della c.d. “pregiudiziale tributaria”, che aveva determinato, in tempi passati, inutili lungaggini e ritardi destinati a far scemare il valore deterrente proprio delle sanzioni penali. Il vigente ordinamento… Continua a leggere

Condividi

Le nuove linee guida dell’Agenzia delle Entrate nel contrasto all’evasione per il 2021: analisi di rischio e controlli.

di Edoardo Tedeschi1 Premessa. L’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato, in data 7 maggio 2021, la circolare n. 4/E nella quale ha fornito, alla luce dell’attuale situazione epidemiologica, le linee guida e gli indirizzi operativi per il contrasto all’evasione fiscale in piena aderenza alle direttive contenute nel D.L. 22 marzo 2021, n. 41, che ha… Continua a leggere

Condividi

Panoramica sulle principali disposizioni in materia di Reddito di Cittadinanza, prime interpretazioni giurisprudenziali e possibile natura pubblicistica del contributo.

di Eugenio Mero Abstract L’articolo in rassegna si pone l’obiettivo di fornire una panoramica, il più possibile completa, sulla normativa relativa al Reddito di Cittadinanza. In particolare, vengono sinteticamente descritti i requisiti previsti dal D.L. n. 4/2019 ai fini della fruizione del contributo sociale in argomento: cittadinanza, residenza, soggiorno, reddito e patrimonio. Vengono forniti, inoltre,… Continua a leggere

Condividi

Brevi cenni descrittivi sul concetto di “Stabile Organizzazione”, anche alla luce del Progetto BEPS¹

del dott. Vito Di Ruggiero In linea generale per stabile organizzazione si intende la concreta sussistenza una sede fissa di affari attraverso la quale un determinato soggetto “fiscalmente non residente” nel territorio dello Stato esercita, in tutto o in parte, la propria attività economica nell’ambito del territorio stesso ovvero un soggetto “fiscalmente residente” esercita, in tutto o in parte,… Continua a leggere

Condividi

DAGLI ENTI DEL PRIMO LIBRO DEL CODICE CIVILE ALLA DISCIPLINA DEL TERZO SETTORE: PRIME RIFLESSIONI

Come è noto in Italia il riconoscimento di alcune libertà fondamentali, tra le quali quella di liberamente associarsi e di manifestare il proprio pensiero, ha rappresentato una delle più grandi conquiste del secondo dopoguerra, strettamente legata all’entrata in vigore della Carta costituzionale nel 1948[1].             In particolare, e senza pretesa di esaustività, si può dire… Continua a leggere

Condividi