LUIGI TURCHI

Oggi è il secondo anniversario della scomparsa di Luigi Turchi, mio padre.

Uomo che ha dato tanto al suo paese in tutti gli incarichi politici e istituzionali che ha avuto; “Giggino” (per gli amici) ha servito la proprio nazione (spesso pagando ne dei prezzi enormi, come la tortura subita da giovanissimo) ed è stato un padre eccezionale.

In questo momento di vuoto politico, il suo esempio e il suo cursus honorum sarebbe di esempio e di guida, soprattutto in un momento come questo, di emergenza e di mancanza (ahimè!) di personaggi politici di riferimento.

Come papà mancherai sempre a noi tutti e come “Giggi” Turchi al tuo paese per il cuore che hai sempre avuto e la grande testa che ha prodotto risultati eccezionali per il tuo amato tricolore.

Franz Turchi

Condividi