Il Medioriente dopo Obama

Neanche i più inveterati complottisti di area repubblicana avrebbero potuto immaginare che il “Change” promesso da Barack Hussein Obama avrebbe portato in soli otto anni la politica mediorentale degli Stati Uniti d’America così lontano da dove l’avevano lasciata sessanta anni di governi di Washington. La gestione della crisi della Casa Bianca seguente all’attentato di Parigi… Continua a leggere

Condividi

Polveriera yemenita

È scoppiata la guerra nel giardino saudita e non si può più nascondere. Una guerra nel cuore del mondo arabo “bene”. La guerra nella terra che dette i natali allo “sceicco virtuale” Osama Bin Laden. La guerra che dilania da mesi lo Yemen si è ormai estesa alla Arabia Saudita, e assume sempre più i… Continua a leggere

Condividi

Libia: il caos è arrivato

Una mancanza di strategia ed autorevolezza stanno portando squilibri pericolosi Il pantano libico è soltanto l’ultimo degli scenari critici scaturiti dalle guerre condotte dall’occidente. Guerre che per eliminare un problema ne hanno moltiplicati altri, riesumandone di antichi. Guerre che pur vinte hanno prodotto positività effimere. Il punto è il seguente: vincere sul campo, sbaragliare l’esercito… Continua a leggere

Condividi