Jihadisti in agguato

Albania-Italia, la rete del terrore è internazionale e pianificata E’ del 7 gennaio 2017 la notizia che per l’Italia la minaccia terroristica si sta intensificando dal mar Adriatico, quindi dalla zona Balcanica e dall’Albania. In realtà questo potrebbe spiegare anche la tenacia con la quale il nostro paese continua a mantenere la sua presenza militare… Continua a leggere

Condividi

Esplosioni a New York, paura negli U.S.A.

Alla vigilia dell’arrivo a New York di Barack Obama, Matteo Renzi e altri 191 capi di Stato e di Governo, che prenderanno parte lunedì al summit sull’immigrazione ed all’assemblea generale dell’Onu, un ordigno è esploso alle 20.30 sconvolgendo il quartiere di Chelsea, nella West di Manhattan ferendo 29 persone. La Farnesina ha già fatto sapere… Continua a leggere

Condividi

UE tra flussi migratori e terororismo

Il pericolo di ritardi ed errori Il terrorismo, il radicalismo e i trafficanti di uomini non sono andati in vacanza e questa è stata un’estate che ha continuato a mostrare lacune, ritardi e discussioni su meccanismi che già dovrebbero essere avviati da un pezzo. L’Europol, per bocca del suo vice direttore Wil van Gemert, intervistato… Continua a leggere

Condividi

Qualcosa è cambiato, forse

…e non in meglio Dopo Nizza qualcosa è cambiato e denota una rotta non priva di contraddizioni e pericoli. Partiamo dalla cosa positiva: “stranamente” nel conteggio dei morti non è stato inserito il terrorista assassino (almeno in buona parte dei servizi), un atto di rispetto nei confronti delle vittime innocenti che in maniera molto tardiva… Continua a leggere

Condividi

La jihad puntava ad Euro 2016

Trovati file nella residenza di Bruxelles dove risiedeva la cellula terroristica Altri due jihadisti , Smail F. e Ibrahim F., sono stati incriminati per l’attentati del 22 marzo a Bruxelles. I due avrebbero affittato un appartamento a Etterbeek, oggetto di un operazione di polizia sabato scorso ed è risultato essere il secondo covo usato dai… Continua a leggere

Condividi

Il pericolo più grande

La barbarie islamista non si placa e colpisce in ogni angolo del globo con spietata efferatezza Circa 69 persone, in stragrande maggioranza donne e bambini della minoranza cristiana, sono state uccise in un attacco suicida in un parco pubblico di Lahore, Pakistan centrale, gremito di famiglie che celebravano la Pasqua. L’esplosione, di forte entità, è… Continua a leggere

Condividi

Attentati nelle capitali europee

Presunta autobomba esplode a Berlino, un morto. Sparatoria nella Capitale Belga durante una perquisizione antiterrorismo. Nella notte del 15 Marzo si è verificata una sparatoria a Bruxelles in una strada del comune di Forest. Il quartiere, dove sono ora presenti ingenti forze di polizia belga e francese, è stato chiuso al pubblico e al traffico… Continua a leggere

Condividi

Blocchino le frontiere

Dopo gli ultimi avvenimenti della strage di Istanbul, blocchino le frontiere Continua l’affluenza d’immigrati in tutta Europa, rendendo la situazione attuale ancora più complicata di quanto lo sia, non si tratta più di accoglienza per solidarietà bensì di un numero eccessivo di persone che rendono invivibili i paesi ospitanti. La Svezia infatti, con un colpo… Continua a leggere

Condividi

L’ISIS nei Balcani

I jihadisti decisi ad infiltrarsi dai Balcani Come più volte analizzato e raccontato su questo giornale, secondo i Servizi Segreti, l’isis sta tentando d’infiltrarsi nei Balcani. In pericolo l’Albania, dove secondo i Servizi Segreti lo Stato Islamico sta cercando dei reclutatori per unirsi alla loro causa. Scoperta la linea che collega l’Albania ad Ancona, e… Continua a leggere

Condividi